96^ Rally Targa Florio

Sito web ufficiale della manifestazione

Programma

Elenco Iscritti

Classifiche

 

 


 

 

IL RALLY “TARGA FLORIO” SI FERMA PER LUTTO

SESTO IL RISULTATO FIANALE

 

Nel corso della prima prova speciale della seconda tappa della novantaseiesima “Targa Florio”, si è verificato un grave  incidente che ha coinvolto la Peugeot 207 n. 15 dell’equipaggio composto dall’irlandese Craig Breen e dal gallese Gareth Roberts. Nell’uscita di strada, avvenuta dopo circa 8 chilometri dall’inizio della prova denominata “Cefalù”, il giovane navigatore Gareth Roberts, colpito dal guard-rail entrato nell’abitacolo dal lato destro, è deceduto all’istante. I soccorsi, immediatamente partiti dalla postazione distante appena cento metri dal luogo dell’incidente, sono purtroppo risultati inutili per Roberts, ventiquatrenne copilota gallese di Camerthen. Il pilota Craig Breen, irlandese di Waterford, è rimasto incolume ma comprensibilmente sotto shock. La gara è stata quindi definitivamente fermata.

Matteo Gamba ed Emanuele Inglesi esprimo tutto il loro cordoglio per la morte del giovane navigatore.

Nella classifica assoluta, diventata definitiva dopo la sospensione della gara, Matteo Gamba ed Emanuele Inglesi hanno terminato al sesto posto.

 

(Gian Reduzzi)



 


 

 


ANCORA TRA I PROTAGONISTI ASSOLUTI AL RALLY “TARGA FLORIO” - SETTIMO ALLA FINE DELLA PRIMA TAPPA


Continua all’insegna del passo veloce e regolare il rally “Targa Florio” per il pilota bergamasco Matteo Gamba che insieme al navigatore Emanuele Inglesi porta la Peugeot 207 Super 2000 del preparatore piemontese Balbosca al settimo posto alla fine della prima tappa.

Sei le prove speciali che i concorrenti hanno dovuto affrontare nella giornata odierna, due da ripetere tre volte, nel corso delle quali il caldo e l’asfalto scivoloso hanno fatto da comune denominatore. Matteo Gamba otteneva come migliore prestazione un quinto posto sul primo passaggio della “Collesano” ma quel che più importava era mantenersi nelle zone alte della classifica. Matteo Gamba quasi per l’intera giornata di gara, in termini di graduatoria assoluta, è rimasto al sesto posto, solo dopo l’ultima frazione, dove era ottavo a causa di una foratura, scivolava in settima posizione alle spalle soltanto di equipaggi ufficiali. Vista la difficoltà e la brevità dei tratti cronometrati per il forte pilota bergamasco l’importante era mantenersi concentrato e non causare danni alla vettura. Missione perfettamente riuscita visto che Gamba-Inglesi riportavano al riordino finale la Peugeot 207 Super 2000 ancora in perfette condizioni pronta per sferrare l’attacco domani nella seconda e conclusiva tappa della gara siciliana. Matteo Gamba si è detto soddisfatto delle prestazioni ottenute dall’equipaggio e dalla vettura ed è fiducioso per il prosieguo del rally. Restano da disputare ancora quattro prove, due da ripetere due volte, poi la corsa siciliana si concluderà a Termini Imerese con gli arrivi che si susseguiranno a partire dalle 17,30 di domani sabato 16 giugno.

 

 

(Gian Reduzzi)

 

 


 

 

 

INIZIA CON UN BRILLANTE QUINTO POSTO IL RALLY “TARGA FLORIO”

Inizia nel migliore dei modi per Matteo Gamba la novantaseiesima edizione del rally “Targa Florio” gara valida per il campionato europeo IRC e per il Campionato Italiano Rally.
Nella difficile prova d’apertura della gara siciliana Matteo Gamba ed Emanuele Inglesi ottengono un brillante quinto tempo dietro soltanto ai “big” del rallismo europeo ed italiano. Gamba-Inglesi accusano un distacco di doli 2”2 dai vincitori Kopecki-Dresler (Skoda Fabia Super 2000).

La  prova spettacolo che dato il via alla gara, denominata  “Città di Palermo”,  si è svolta su uno spettacolare tracciato di circa due chilometri ricavato all’interno della pista dell’aeroporto di Boccadifalco. La “speciale” si è rivelata ricca di insidie soprattutto per l’asfalto particolarmente scivoloso. A farne le spese anche alcuni dei favoriti della vigilia che hanno commesso errori che sono costati parecchio in termini dei secondi e quindi di piazzamento in classifica. Matteo Gamba invece è riuscito con grande abilità a staccare il quinto  riscontro cronometrico ed ad uscire dalla prova senza danni alla sua Peugeot 207 Super 2000.

A fine prova, in trasferimento, la carovana dei partecipanti si è diretta verso Termini Imerese per la sosta notturna all’interno del “Targa Florio Village”.

Questo il programma della prima tappa che si svolgerà venerdì 15 giugno:

Uscita riordino/Ingresso assistenza ore   7:30

SS2 Targa (km 13.60)                       ore   8:35

SS3 Collesano (km 13.75)               ore   9.29

Riordino                                             ore 11:02

Assistenza                                          ore 11:22

SS4 Targa (km 13.60)                       ore 12:42

SS5 Collesano (km 13.75)               ore 13.36

Riordino                                             ore 15:09

Assistenza                                          ore 15:29

SS6Targa (km 13.60)                        ore 16:49

SS7 Collesano (km 13.75)               ore 17.43

Assistenza                                          ore 19:16

Riordino                                             ore 20:01


Sabato 16 si svolgerà la seconda ed ultima tappa del rally che vedrà la conclusione alle 17,30  con l’arrivo  a Termini Imerese.

 

(Gian Reduzzi)

 

 


 

 

 

DOPO IL “RALLY PREALPI OROBICHE” TORNA AL CAMPIONATO ITALIANO RALLY CON IL RALLY   “TARGA FLORIO”

Dopo la bella parentesi nella gara di casa al “Rally Prealpi Orobiche-Rally Internazionale Valli Bergamasche” valide per il campionato IRC Cup-Pirelli dove ha dominato tra le Super 2000, Matteo Gamba torna sul palcoscenico del Campionato Italiano Rally prendendo parte alla edizione numero novantasei del rally “Targa Florio” che si disputa in Sicilia.

Il pilota bergamasco caricato dalla bella prestazione davanti al suo pubblico è pronto ad affrontare la corse siciliana che è anche valida per il campionato IRC europeo con nuovi stimoli. Come sempre sarà al volante della Peugeot 207 Super 2000 preparata da Balbosca ed a fianco avrà nel ruolo di navigatore Emanuele Inglesi.

Nei giorni scorsi Matteo Gamba e lo staff tecnico del preparatore Balbosca hanno effettuato dei test specifici per meglio affrontare le veloci prove speciali che si snodano attorno a Palermo ed alle Madonie.

La gara prenderà il via giovedi 14 con la prova spertacolo  “Città di Palermo”, in programma su uno spettacolare tracciato di circa due chilometri ricavato all’interno della pista dell’aeroporto di Boccadifalco. Quindi, in trasferimento, la carovana dei partecipanti di dirigerà verso Termini Imerese per la sosta notturna all’interno del “Targa Florio Village”.
Ma l’edizione 2012 della “Targa” entrerà nel vivo fin dalle ore 9 della stessa giornata di domani, con lo “shakedown” in programma nella zona di Trabia, nel tratto della Strada Provinciale 6 compreso tra il Km 25 ed il Km 22. Un giusto prologo per questo appuntamento che, per la prima volta, si fregia della validità IRC (Intercontinental Rally Challenge), confermando al contempo quella del Campionato Italiano Rally, La gara proseguirà anche venerdì per concludersi sabato alle 17,30 a Termini Imerese.

 

(Gian Reduzzi)

IL RALLY “TARGA FLORIO” SI FERMA PER LUTTO SESTO IL RISULTATO FIANALE

 

Nel corso della prima prova speciale della seconda tappa della novantaseiesima “Targa Florio”, si è verificato un grave  incidente che ha coinvolto la Peugeot 207 n. 15 dell’equipaggio composto dall’irlandese Craig Breen e dal gallese Gareth Roberts. Nell’uscita di strada, avvenuta dopo circa 8 chilometri dall’inizio della prova denominata “Cefalù”, il giovane navigatore Gareth Roberts, colpito dal guard-rail entrato nell’abitacolo dal lato destro, è deceduto all’istante. I soccorsi, immediatamente partiti dalla postazione distante appena cento metri dal luogo dell’incidente, sono purtroppo risultati inutili per Roberts, ventiquatrenne copilota gallese di Camerthen. Il pilota Craig Breen, irlandese di Waterford, è rimasto incolume ma comprensibilmente sotto shock. La gara è stata quindi definitivamente fermata.

Matteo Gamba ed Emanuele Inglesi esprimo tutto il loro cordoglio per la morte del giovane navigatore.

Nella classifica assoluta, diventata definitiva dopo la sospensione della gara, Matteo Gamba ed Emanuele Inglesi hanno terminato al sesto posto.

La gara avrà ampia copertura mediatica-televisiva come da prospetto allegato.

Le imprese sportive di Matteo Gamba potranno essere seguite in diretta e nei dettagli sul sito www.matteogamba.com.

 

UFFICIO STAMPA

MATTEO GAMBA

(Gian Reduzzi)